Ricette vegetariane moda o salute?

Ricordate quando da piccoli eravate costretti a mangiare, spesso controvoglia, le verdure o la frutta?

Poi crescendo avete bandito il mondo vegetale dalle vostre tavole, ritagliandogli al massimo un piccolo ruolo come contorno, o frutto di fine pasto.

Riscoprire il mondo vegetale

Probabilmente siete ancora traumatizzati dalle minestrine insapore che vi propinavano da bambini, ma molte ricette vegetariane possono rivelarsi davvero sfiziose e gustose, con la semplice aggiunta di qualche ingrediente.

Per insaporire i vostri piatti a base di verdure potete usare spezie, quali curry, curcuma, zenzero, o semplici aromi.

Prendete ad esempio delle melanzane o zucchine tagliatele a dadini, mettetele in padella con un filo d’olio, lasciandole appassire. Aggiungendo a fine cottura del curry e un pizzico di sale riuscirete a rivalutare un ortaggio che diversamente vi sembrerebbe noioso e dal sapore blando.
Grazie alla tecnologia è veramente semplice reperire ricette di ogni tipo, che più si avvicinano ai vostri gusti e meglio combinano gli ingredienti a vostra disposizione.

Risparmiare facendo una spesa sana

Alcuni anni fa la carne era qualcosa che soli in pochi potevano permettersi, ragion per cui l’apporto proteico proveniva dai legumi.
La dieta vegetariana risulta meno dispendiosa rispetto a quella onnivora in quanto basata sul consumo di frutta e verdura, che risulta meno costosa della carne.
Potrete quindi acquistare prodotti salutari, con una spesa decisamente contenuta.

ricette-vegetariane
Non è dannoso eliminare la carne dalle nostre tavole?

Il vegetariano è colui che si nutre principalmente di frutta, verdura e qualche derivato animale. La sua dieta non è quindi priva dell’apporto di proteine animali, ma ne prevede un consumo minimo.
Molti medici sostengono che il nostro organismo, come quello delle scimmie, sia programmato per consumare frutta e verdura, escludendo la carne.
Un minor consumo di derivati animali quindi non ci indebolirebbe, ma addirittura ci aiuterebbe ad evitare di contrarre malattie.
Diversi studi confermano il legame tra consumo, spesso eccessivo, di proteine animali con alcune patologie, tra queste anche tumori.

Dieta e cucina naturale

Per tutti coloro che si preoccupano della prova costume e che vedono avvicinarsi inesorabilmente l’estate, ma non diminuire il peso segnato sulla bilancia un’ottima soluzione sarebbe quella di diventare vegetariani. Perderebbero così quei chili di troppo, arrivando pronti al il debutto sulle spiagge.

Un piatto amato dagli italiani rivisto in chiave vegetale!

Che ne dite di rivisitare in chiave vegetale uno dei piatti più amati dagli italiani?
Le lasagne possono essere preparate anche con semplici componenti vegetali.
Saltate in padella verdure ed ortaggi a vostra scelta, ma interrompete la cottura poco prima che queste siano cotte. Contemporaneamente preparate la pasta per le lasagne e la besciamella (600 ml basterà per 6 persone), o se preferite potete acquistarle già pronte. Unite la besciamella al pesto di basilico (200 g), mescolando finché la salsa non vi apparirà densa ed omogenea.
A questo punto alternate strati di pasta, salsa e verdure, finché non finirete gli ingredienti, spolverate con del parmigiano ed infornate a 180° per circa un’ora.
Le ricette vegetariane sono veramente tante e tutte deliziose, provare per credere. Non mi resta che dirvi buon appetito!